Autostop via internet

Invece di uscire in strada e sollevare il pollice, la maggior parte di autostoppisti possono ora viaggiare via Internet. Attraverso alcuni siti, i costi di trasporto e i servizi condivisi funzionano semplicemente. I viaggiatori condividono le spese di viaggio in auto e viaggiano verso il lavoro, i nightclub, ma viaggiano anche attraverso l’Europa e il mondo, quindi tutti sono più economici. I principali siti al mondo di condivisione dei viaggi in auto sono BlaBlaCar, Carpooling, Hitchhikers e anche applicazioni per i cellulari iThumb e Roadsharing. Questi siti uniscono le persone e permettono il viaggio direttamente dove vogliono andare. Questo significa che la gente dovrebbe utilizzare questi sicuri siti di trasporto online, così come utilizzano i siti d’incontri e socializzazione o casinò e operatori di gioco online.

La condivisione dei trasporti o il ridesharing (carpool) non è un concetto sconosciuto nel mondo, specialmente tra quelli che viaggiano spesso attraverso tutto il paese o all’estero. Quindi, quando qualcuno vuol fare un viaggio può mettere un annuncio sul portale e trovare un passeggero. Se qualcuno va a lavorare da un posto all’altro ogni giorno, questo sarà molto più economico rispetto al pagamento di un autobus.

Il concetto di questa idea è di risparmiare denaro, ma mostra anche solidarietà delle persone. Questo principio di viaggio è simile a quello di autostoppisti sulla strada. La differenza è che questo viene fatto in anticipo ed è molto più sicuro. In questo modo ci sono anche i risparmi. Sia i soldi e le macchine e l’ambiente. Quando una macchina è piena e sulla strada, l’altra macchina non viene utilizzata. I prezzi sono a volte simbolici, perché le persone si fanno un favore l’un l’altro. Molto spesso nella loro offerta scrivono che i costi saranno uguali o diminuiti.

Questa è una buona opportunità per coloro che sono in viaggio, ma non hanno compagnia. Questo sistema esiste da anni in Europa e ha in ogni momento 1.500 annunci, sia per i autisti che per i passeggeri. I membri del sito possono anche organizzare visite ai campionati del mondo di calcio, basket o altri sport. Ci sono anche gruppi di persone, come i fan che stanno pianificando il hosting condiviso.

Come funziona

Trovare guida su un’applicazione o un sito è facile. L’autista (“rappresentato” da una foto, il nome registrato e la registrazione anche con le foto dell’auto, oltre a un numero di telefono) ha già pubblicato degli indirizzi, quello da cui parte sia a quello che viene e dove sta per andare (per poter scegliere un altro passeggero). Anche viene pubblicata l’ora di partenza, così come il numero di posti liberi e il prezzo.

Tra i dati aggiuntivi c’è anche la flessibilità di partenza (diciamo fino ad un’ora), qual è il cambiamento massimo nel percorso (“bypass”, di solito 15 minuti), se è consentito fumare nell’auto, se c’è un’autostrada, se c’è l’aria condizionata, quanti bagagli è permesso di portare. Tutte le altre domande aggiuntive possono essere fatte tramite contatto diretto, messaggio tramite la piattaforma o telefono.

Tutte le applicazioni e i siti Web di autostop sicuro sono stati creati con l’obiettivo di fare un’alternativa più economica, più rapida e più divertente al trasporto tradizionale. L’idea non è solo quella di migliorare il viaggio in termini finanziari, ma soprattutto di incontrare altre persone, e per creare una nuova comunità sociale. Puoi cercare persone dello stesso interesse per un viaggio, ma a volte ti imbatti in qualcuno che è interessante e quello può essere una vera esperienza di vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *